Breve Biografia

Accanto all’attività pastorale parrocchiale, don Pietro continua a seguire il cammino delle piccole comunità di famiglie che, con il tempo, diventano sempre più numerose. Già a partire dagli anni ’70, don Pietro aveva invitato gli appartenenti alle piccole comunità a sentirsi parte di un più grande “movimento delle comunità” per vivere e testimoniare la Chiesa come Comunione e come Famiglia di Dio. In questi anni don Pietro ispira il lavoro per lo stesura di uno “Statuto della comunità familiari”. Gli anni ’80 sono segnati, inoltre, da una profonda gioia per don Pietro: tra i suoi figli spirituali fioriscono le prime vocazioni al sacerdozio. Tre ragazzi entrano, infatti, nel Seminario interdiocesano di Reggio Emilia. Concelebrerà la prima Messa solenne di due di loro negli anni immediatamente precedenti la sua morte. Alcuni anni prima erano stati ordinati tredici diaconi permanenti: i primi sette, nel Giovedì Santo del 1978; gli altri sei, il 25 giugno 1983.
 
Gli ultimi anni della sua vita sono intensissimi nonostante il calare delle forze: nel 1987 arriva a predicare trentatré corsi di esercizi spirituali. Nel 1988 dà inizio anche al restauro della chiesa parrocchiale di Sant’Eulalia. Il 19 giugno dello stesso anno si realizza un grande sogno di don Pietro: consacrare a Cristo per le mani di Maria, secondo l’insegnamento di San Luigi Maria Grignion da Montfort, un centinaio di famiglie.

Il 12 novembre 1989 don Pietro celebra la sua ultima Messa nella chiesa di Sant’Eulalia.
Muore il mattino dell’8 gennaio 1990.

Alla sua morte vengono resi pubblici due testamenti: uno indirizzato alla comunità parrocchiale; l’altro, per Romano Onfiani, “alle Comunità”.
 



Contatti

Movimento Familiaris Consortio
Via Franchetti, 2
42020 Borzano
Reggio Emilia

Telephone: + 39 347 3272616
Email: info
Website: familiarisconsortio.org

Centenario

Figli miei tanto cari...

Newsletter

 Per ricevere news iscriviti qui...

Momenti